Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: Il Pil rischia di perdere un altro 0,2% rispetto al precedente trimestre.Un segno di ulteriore di involuzione nel contesto in cui l'economia e' ferma. Secondo questa nostra previsione nel terzo trimestre il Paese potrebbe entrare n una condizione di recessione tecnica. Preoccupati
Eni; Pirani (Uiltec):
Eni; Pirani (Uiltec): "Noi vogliamo rinnovare il contratto. Il 4 luglio sciopero generale degli addetti del settore Energia-Petrolio"
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Industria; Pirani (Uiltec):
Industria; Pirani (Uiltec): "Iniziato il percorso per il rinnovo del Ccnl Gas e Acqua. Puntiamo ad un epilogo positivo in tempi accettabili"
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
Paolo Pirani su Twitter:
Paolo Pirani su Twitter: "Pronti a mobilitarci per il rinnovo del CCNL Energia Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio

Industria; Pirani (Uiltec): “Fare di più per aiutare le nostre imprese a crescere sui mercati internazionali”

9 novembre 2018
Dichiarazione di Paolo Pirani, Segretario generale della Uiltec

“Bisogna fare di più per aiutare le nostre imprese ad affermarsi sui mercati esteri ed a fare in modo che quelle straniere tornino ad investire in Italia”. E’ il commento che Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, ha rilasciato dopo aver esaminato il report dell’Istat sulla presenza delle multinazionali italiane all’estero. “La rilevazione –continua Pirani- fornisce un dato positivo ed un altro negativo. La buona notizia è che la propensione all'investimento estero è in aumento solo per i gruppi  industriali di grande dimensione, mentre quella negativa è che l'acquisizione dall'estero di importanti gruppi multinazionali a controllo nazionale contribuisce ad una significativa flessione della presenza delle nostre imprese sui mercati internazionali. Ricordo a titolo d’esempio,, a proposito dei settori di cui ci occupiamo, ciò che è accaduto di recente al gruppo Versace. L’istituto di statistica nazionale ci fa sapere che la riduzione del peso delle multinazionali italiane all'estero è proprio evidente nell'industria in senso stretto dove si registra un notevole calo in termini di addetti e di fatturato. E’ chiaro che bisogna invertire al più presto questa tendenza”. Il leader della Uiltec non ha dubbi: “Le nostre imprese –conclude Pirani- devono investire sulle conoscenze delle risorse umane, sull’innovazione del ciclo produttivo e del prodotto stesso, sullo sviluppo produttivo e sulla qualità di nuove conoscenze. Ci vogliono risorse private e pubbliche, ma oltre agli investimenti ci vogliono scelte precise e coerenti di politica industriale. Se non si parte da qui non si va lontano rispetto alla tanto auspicata crescita. Non c’è tempo da perdere”

Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network