Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: Il Pil rischia di perdere un altro 0,2% rispetto al precedente trimestre.Un segno di ulteriore di involuzione nel contesto in cui l'economia e' ferma. Secondo questa nostra previsione nel terzo trimestre il Paese potrebbe entrare n una condizione di recessione tecnica. Preoccupati
Eni; Pirani (Uiltec):
Eni; Pirani (Uiltec): "Noi vogliamo rinnovare il contratto. Il 4 luglio sciopero generale degli addetti del settore Energia-Petrolio"
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Il giudizio di Paolo Pirani su intesa Luxottica firmata ieri
Industria; Pirani (Uiltec):
Industria; Pirani (Uiltec): "Iniziato il percorso per il rinnovo del Ccnl Gas e Acqua. Puntiamo ad un epilogo positivo in tempi accettabili"
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
La Uiltec e l'Amref insieme per l'Africa
Paolo Pirani su Twitter:
Paolo Pirani su Twitter: "Pronti a mobilitarci per il rinnovo del CCNL Energia Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio
Quel che divide sindacati e Confindustria Energia nel negoziato per il rinnovo del Ccnl dell’Energia e Petrolio

Energia-Petrolio; Pirani (Uiltec): "Uno sciopero perfettamente riuscito. Ora le controparti ritornino al tavolo negoziale per rinnovare il contratto"

4 luglio 2019
Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec nazionale

"Uno sciopero perfettamente riuscito. Ora le controparti ritornino al tavolo negoziale con l'intenzione di rinnovare il contratto. Il segnale lanciato dai lavoratori e' inequivocabile. Il Ccnl del settore Energia-Petrolio, scaduto lo scorso dicembre, deve avere un rinnovo rispettoso dei contenuti della piattaforma unitaria presentata dai sindacati". Cosi' Paolo Pirani,Segretario generale della Uiltec, ha commentato lo sciopero generale dei lavoratori del settore Energia e Petrolio che oggi hanno incrociato le braccia per otto ore. "Abbiamo registrato- ha continuato Pirani- l'adesione pressoche' totale dei lavoratori allo sciopero odierno: punte superiori al 90% con una media ponderata superiore all'85% in tutti i luoghi di lavoro interessati. Ora le controparti,a partire da Confindustria Energia, ritornino sui loro passi,facciano in modo che il negoziato ritorni nell"alveo condiviso da cui era partito, si decidano a realizzare un buon contratto che dia soddisfazione alle imprese e ai lavoratori. E' possibile e noi questo contratto vogliamo rinnovarlo bene basandoci su elementi normativi ed economici coerenti,tra cui la virtuosa dinamica salariale"
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network