Eni, arriva welfare aggiuntivo per 20 mila lavoratori. Pirani: “Ipotesi di accordo innovativo, che dimostra efficacia del sistema relazionale”

4 luglio 2017
Prestazioni aggiuntive ed estensive dei fondi di assistenza sanitaria integrativa per tutti i dipendenti Eni sia del settore chimico, che del settore energia-petrolio (Fasie e Faschim), la costituzione di una banca ore solidale per i dipendenti con figli con disabilità, 10 giorni di congedo retribuito per i neopapà, oltre all’impegno della sottoscrizione di un ulteriore accordo in tema di alternanza scuola-lavoro.

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.