Energia. Sindacati: difendere lavoro e investimenti sciopero unitario contro misure su acqua, elettricità e gas

17 dicembre 2018
Massimiliano Placido, segretario nazionale della Uiltec, intervistato dall'agenzia di stampa DIRE (testo e video)
Lavoratori elettrici in piazza Montecitorio contro tre provvedimenti che rischiano di mettere in difficoltà il settore elettrico, gas e dell'acqua. Stamattina davanti alla Camera un presidio sindacale unitario, in occasione dello sciopero indetto da Filctem, Flaei e Uiltec che occupa circa 100 mila lavoratori.

Massimiliano Placido, segretario nazionale della Uiltec, spiega: "Siamo qui a manifestare per difendere tre settori industriali del paese dove investimenti, occupazione e processi industriali vengono gestiti con aziende di qualità. Siamo qui per difenderli da tre provvedimenti- continua il sindacalista - che ne mettono in discussione l'esistenza".
Il primo è l'articolo 177 del codice degli appalti, che stabilisce che i titolari di concessioni che abbiano ricevuto l'affidamento senza gara dovranno affidare una quota pari all'80% dei propri contratti, di importo pari o superiore a 150.000 euro, mediante procedura di evidenza pubblica. Ma, osserva Placido, "non c'è un tessuto di imprese che sia in grado di raccogliere queste attività".
La mobilitazione critica poi la proposta di legge Daga sull'acqua che, denunciano i sindacati, "porterebbe le lancette a vent'anni fa, mentre grazie alla normativa attuale, che recepisce le regole europee, nel nostro paese riusciamo ad avere investimenti e miglioramenti sulle perdite idriche, a rendere le aziende redditizie e a tenere le tariffe sotto controllo grazie all'autorità".
Terzo motivo dello sciopero "è il taglio agli investimenti alla geotermia che è una fonte di energia rinnovabile che vede il nostro paese all'avanguardia e viene messa in discussione non sappiamo per quale motivo, forse per problemi ideologici.
Noi-conclude il segretario Uiltec- non siamo ideologici e vogliamo che questi settori industriali continuino a dare occupazione e ricevano investimenti da un sistema sano come quello attuale".

Ufficio stampa Uiltec

Guarda il video dell'intervista

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network