Gomma-Plastica: si ad aumenti contrattuali come previsti nell’ultimo ccnl

13 novembre 2017
Respingiamo la posizione della Federazione Gomma Plastica, secondo la quale l'esito della verifica degli scostamenti inflattivi determina automaticamente effetti sugli aumenti contrattuali così come previsti nell'ultimo rinnovo del Ccnl

Leggi il comunicato unitario

7 novembre 2017
Ccnl Gomma Plastica: “Sciopero atto dovuto.  La Federazione non strumentalizzi la verifica  Per attaccare il contratto nazionale”
“Quale senso avrebbe il richiamo nel contratto ad un esame congiunto se non quello di sottoporre a trattativa tra le parti l’aggiornamento?”.
Così il segretario generale Uiltec Paolo Pirani a commento della decisione dello sciopero di otto ore per il settore della gomma plastica entro la fine di novembre a causa dell’atteggiamento di chiusura della Federazione rispetto alla verifica degli scostamenti inflattivi.

“Le verifiche devono restare all’interno del perimetro contrattuale e nelle disponibilità dei lavoratori e non andare a mutare la natura del contratto stesso” continua il leader sindacale, che sottolinea come “la richiesta di restituzione sia del tutto illegittima e volta ad attaccare il contratto nazionale di lavoro stesso”.
“Per questi motivi – conclude Pirani – lo sciopero si determina come un atto dovuto per non umiliare ulteriormente i lavoratori, dato l’atteggiamento inaccettabile della Federazione che continua a irrigidire ulteriormente le relazioni industriali invitando le aziende a detrarre i soldi dalle buste paga dei lavoratori”. 

Leggi il comunicato stampa
Leggi il comunicato unitario

La stampa ne parla

27 Ottobre 2017
Ccnl Gomma Plastica, i sindacati dichiarano lo stato di agitazione del settore
Filctem, Femca e Uiltec : "Riportare la Federazione a senso di responsabilità e al confronto"
Blocco degli straordinari e delle flessibilità. Questo quanto stabilito nel corso della partecipata assemblea nazionale del settore Gomma Plastica, svoltasi questa mattina a Milano presso l’Auditorium Don Bosco, in seguito alla posizione unilaterale della Federazione gomma plastica e delle aziende sull'art. 70 del contratto nazionale di lavoro vigente (verifica degli scostamenti inflativi).
Un incontro necessario data l'indisponibilità della controparte di proseguire il dialogo, situazione che mette a rischio l’intero sistema contrattuale del settore, da sempre caratterizzato da relazioni industriali partecipative e soluzioni condivise, ancor più in vista dell’apertura del nuovo tavolo di confronto per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.
“È inaccettabile che si pretenda la restituzione senza le dovute verifiche, che devono rimanere all'interno degli istituti contrattuali  – hanno dichiarato Emilio Miceli, Nora Garofalo e Paolo Pirani, segretari generali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil –. Non possiamo concedere che si calpestino le relazioni e che si affondi il ruolo del CCNL, mentre in azienda si continua a chiedere flessibilità e disponibilità al compromesso”. Per i sindacalisti la "dichiarazione dello stato di agitazione è un'azione volta a sgomberare il tavolo da altre questioni, per riportare le aziende al confronto e ricondurle al senso di responsabilità sociale”.

Leggi il comunicato unitario

25 Ottobre 2017
Ccnl Gomma Plastica, grande Assemblea Nazionale  Venerdì 27 ottobre a Milano
Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil: “Salario va negoziato. A rischio le buone relazioni industriali”
Si terrà venerdì 27 ottobre presso l’Auditorium Don Bosco a Milano la grande assemblea nazionale dei delegati del settore della gomma plastica in merito alla posizione assunta dalla Federazione di non proseguire il confronto sugli scostamenti inflattivi previsti dall’art. 70 del vigente CCNL.
I sindacati di categoria hanno ribadito la non correttezza nel merito e nel metodo dell’atteggiamento oltranzista della federazione Gomma Plastica e hanno rinnovato la propria disponibilità alla ripresa del dialogo per ricercare una soluzione comune alla vertenza.
A tale proposito Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil decideranno nel corso dell’assemblea insieme ai propri lavoratori tutte le iniziative da mettere in campo nei confronti della Federazione e delle aziende, al fine di ristabilire un corretto quadro di relazioni industriali. 

Copyright © 2013 UILTEC - All Rights Reserved.