Testo scorrevole

Paolo Pirani scrive su Twitter: “Bene il ritrovato dialogo con l’Europa. Ora investimenti a favore dell’industria, riduzione del cuneo fiscale per i lavoratori, salvaguardia dei contratti nazionali”
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Covid-19 - Comunicati, circolari ed aggiornamenti
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Dai. Aiuta chi ci aiuta
Uiltec e Amref: Azionista della Salute
Uiltec e Amref: Azionista della Salute

Bce; Pirani (Uiltec): “Preoccupazione dopo le parole di Draghi. In Italia ci vuole un fronte comune tra sindacati ed imprese che guardi allo sviluppo”

7 marzo 2019 
Dichiarazione di Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec
“E’ preoccupante lo scenario delineato da Mario Draghi dopo la riunione del Consiglio direttivo della Bce: il sostanziale ribasso delle stime di crescita nell’Eurozona è ormai una prospettiva certa, ma rincresce che anche l’Italia costituisca uno dei fattori di questo rallentamento. 

Dobbiamo uscire da questa spirale perversa”. Così Paolo Pirani, segretario generale della Uiltec, ha commentato le parole del Governatore della Banca Centrale Europea espresse nella conferenza stampa di oggi pomeriggio. “Si esce dalla crisi favorendo il lavoro –ha detto Pirani- e quindi occorre puntare ad incrementare l’occupazione. Ce la si può fare se si investe sugli asset immateriali e su quelli materiali del settore industriale. Bisogna realizzare un fronte comune tra  sindacati ed imprese che guardi allo sviluppo del Paese”.
Ufficio Stampa Uiltec

Previdenza sanitaria integrativa

Previdenza complementare

UILTEC - Via Po, 162 – 00198 – Roma
Tel. (+39) 06.88.81.15.00
Fax (+39) 06.86.32.19.05
Email: segreteria.nazionale@uiltec.it
Pec: uiltecnazionale@pec.uiltec.it

uiltec mail

Social Network